“Bologna Insolita e Segreta” è uscito a dicembre 2017 per le edizioni Jonglez, che raccontano le città del mondo a turista e curiosi da un punto di vista alternativo.
Non solo le piazze e i monumenti principali, ma anche e soprattutto le piccole strade misteriose, i monumenti nascosti, i dettagli segreti di tanti edifici antichi e moderni. Tanti luoghi spesso nascosti o non sempre accessibili… e altrettante storie poco conosciute.
Dopo Roma, Milano, Firenze, Venezia e Napoli anche Bologna ha la sua guida… insolita e segreta.

Appena ho un attimo racconterò com’è nato questo libro, perchè anche le storie del back stage hanno una componente di mistero e serendipità niente male. E anche comicità, avventura… insomma è successo di tutto e ci vorrebbe uno spin-off. Intanto, il mio libro continua a piacere a tanti bolognesi e, con mia grande sorpresa, ai turisti più curiosoni (bravoniiii, siete il mio orgoglio!).
La seconda ristampa è in arrivo e si parla di traduzioni… stay tuned.

Per chi volesse comprarlo (non è che voglia vendere eh, è che in Sala Borsa è sempre fuori, non è colpa mia), “Bologna Insolita e Segreta” è disponibile in moltissime librerie: da Feltrinelli, Mondadori (sia centro che aerporto), Ubik e Coop (Ambasciatori, ex Zanichelli e Fico) c’è sempre.
Ma – e qui vi voglio – lo trovate anche in altre librerie moooolto interessanti e che sostengo con grande affetto: Trame, Ulisse, Mirabilia, Igor, Modo infoshop… insomma ci siamo capiti, no? E se non l’hanno subito potete ordinarlo e, nell’attesa, perdervi in questi microcosmi di storie: provate.
Chi vive nella “bassa” non disperi: a Cento la libreria Albatros è fornitissima. Si lo so, è già provincia di Ferrara, ma che vi devo dire, è un amore reciproco.

Infine, i non bolognesi (oppure i bolognesi ciabattoni, eheh) possono acquistarlo online: Amazon e IBS li conoscete meglio di me, dai su.